Cultura della Legalità


29-03-2012

Palermo

Logo_CortileDeiGentili_ita

Cultura della Legalità

A Palermo e in Sicilia il Cortile dei Gentili pone al centro due valori fondamentali quali la Giustizia, nello snodo tra moralità e legalità, e la Tradizione multireligiosa e multiculturale che ha contraddistinto l’Isola mediterranea rendendola “casa” delle culture che hanno animato le rive del “Mare tra le terre”: buona pratica di una terra chiamata ancor oggi a sviluppare la sua naturale vocazione al dialogo tra le religioni e tra le civiltà.

Palermo, oggi nel mondo, è simbolo di due cose contemporaneamente: è la capitale della mafia, ma è anche la città-simbolo della lotta alla mafia, giacché è stata firmata proprio qui, nel dicembre del 2000, la Convenzione delle Nazioni Unite contro la criminalità organizzata transnazionale.

Dopo Bologna, Parigi, Bucarest, Firenze, Roma e Tirana, questa importante manifestazione approda a Palermo. Il Cortile dei Gentili, iniziativa promossa dal Pontificio Consiglio della Cultura, farà tappa in Sicilia per rilanciare il dialogo tra credenti e non credenti sui grandi temi che interrogano il mondo contemporaneo. Il tema di questa importante manifestazione è la “Cultura della legalità e società multireligiosa”.

Una tappa significativa, dichiara il card. Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, che la sera del 29 marzo nel duomo di Monreale inaugurerà l’iniziativa, “soprattutto perché si annoda attorno a un tema, come quello della legalità e poi anche del dialogo interreligioso, che è un tema direi quasi incarnato nel terreno della Sicilia, pensiamo soltanto alla parola mafia, che è l’antipodo quasi della legalità, ma al tempo stesso sappiamo quanto questo modello in realtà sia universale”.

Un impegno per la legalità che la Chiesa intende rinnovare e rafforzare, ha aggiunto mons. Raspanti: “Che sia chiaro, e sempre chiaro, che una mentalità mafiosa – siciliana o delle mafie in generale – è assolutamente antitetica e contraddittoria con il Vangelo di Gesù Cristo che la Chiesa porta. Allora, vorremmo davvero che con il Cortile a Palermo ci fosse, anche nella prassi, una netta separazione e una netta spinta, e dunque un incoraggiamento, a capire come poter essere alleati nell’affermare la legalità. E se poi questo impegno si allarga oltre la Sicilia, ciò è proprio quello che noi desidereremmo”.

L’evento è stato presentato in questi giorni in Sala Stampa Vaticana da mons. Gianfranco Ravasi, insieme con mons. Carmelo Cuttitta, vescovo ausiliare di Palermo, mons. Antonino Raspanti, vescovo di Acireale e coordinatore dell’incontro, e Giusto Sciacchitano, sostituto procuratore nazionale antimafia.

Mons. Carmelo Cuttitta, rievoca la figura di don Pino Puglisi – il sacerdote palermitano ucciso dalla mafia il 15 settembre del 1993, proprio nel giorno del suo 56° compleanno –, “diventato un punto di riferimento per tutti noi”, ma avverte: “Anche oggi all’interno del clero a volte si stenta ad accettare una modalità nuova di annuncio del Vangelo che non accetti alcun compromesso con la mafia e l’illegalità”.

Dopo la conferenza inaugurale del card. Ravasi su “Società, cultura, fede”, il 30 marzo il Cortile si trasferirà a Palazzo Steri, dove, tra gli altri, il card. Jean-Louis Tauran, il filosofo Rémi Brague, Gian Enrico Rusconi, il medievista Henri Bresc e lo storico della mafia Salvatore Lupo si confronteranno su “Diritto divino e giustizia umana”, “Religioni e diritti umani”, “Pluralismo e universalismo” e “Religioni e spazio pubblico”.

Momento clou la serata del 30 marzo sul sagrato della cattedrale di Palermo dove il card. Ravasi, il Procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso, i ragazzi di Addiopizzo e l’arcivescovo card. Paolo Romeo saranno i protagonisti di un incontro per ribadire la dimensione popolare e quotidiana dell’impegno per il dialogo e la legalità.

In programma anche un “Cortile dei bambini”: decine di bambini disegneranno su un foglio lungo 30 metri come vedono la loro isola. Il 30 marzo dalle ore 20.30 sarà possibile seguire l’evento in live streaming sul portale www.cortiledeigentili.com.

>http://www.youtube.com/playlist?list=PL08EB01679ED3BF45

>http://www.medeu.it/notizia.php?tid=2066

FacebookTwitterPrintFriendly